La tua lingua?
  • en
  • sl
  • de
  • it
  • hr

La Ribolla Gialla del 1957 è ancora un vino vivo

Oltre al tradizionale evento Giornalisti in vendemmia, Klet Brda ha organizzato anche un laboratorio sulla Ribolla Gialla. Ma siccome quest’anno la cantina festeggia il 60o anniversario, non poteva mancare la ciliegina sulla torta: gli invitati hanno, infatti, avuto occasione di degustare le vecchie annate Ribolla, a partire dal 1957, anno della fondazione della cantina.

Ribolla Gialla 2009 – il preludio dell’attuale rinascita della Ribolla

La Ribolla Gialla Bagueri 2009 è stata una delle “più serie” Ribolle tra quelle della nuova generazione e ha anche avuto un ampio successo sui mercati internazionali. Per questo Klet Brda ha deciso di conservarne qualche bottiglia in archivio e lasciarle invecchiare. “In questo vino emergono aromi spiccatamente fruttati, quelli caramellati sono in sottofondo. Il palato è dominato dalla freschezza e l’acidità è ancora sufficiente, sono però sempre più abbondati ed espresse le note oleose e mielose. L’acidità lascia un retrogusto lungo e piacevole,” lo ha così descritto in sintesi Darinko Ribolica, capo enologo di Klet Brda.

Ribolla Gialla 1991

Questa è stata la prima annata imbottigliata dopo l’indipendenza della Slovenia ed è coincisa con la prima vendemmia tardiva della Ribolla Gialla in questa cantina. In un vigneto presso Neblo la resa dell’uva è stata intenzionalmente ridotta e la vendemmia è avvenuta solo a ottobre.

“In questa Ribolla Gialla si notano i suoi 26 anni di età. Si percepiscono, infatti, aromi terziari e quaternari di strame, paglia e miele. L’acidità rimanente mantiene il vino vivo,” ha spiegato l’enologo, degustando questo vino da collezione.

 

Ribolla Gialla 1957

Sei decenni fa, la Ribolla Gialla si conservava in bottiglie da un litro. I tappi, pur essendo di appena 30 millimetri, sono ancora in buono stato, il che significa che il sughero usato era di primissima qualità. Cosa si può quindi dire della Ribolla Gialla dopo 60 anni?

“Questo vino è letteralmente un dono di Dio. È assolutamente formidabile che sia ancora vivo e bevibile. Secondo la tecnologia del tempo le uve schiacciate venivano lasciate a macerare insieme ai raspi, e anche a ciò si deve l’alto contenuto di tannini. Inoltre non veniva effettuata la fermentazione malolattica e gli acidi erano sorprendentemente alti,” sono le parole di Darinko Ribolica in merito alla longevità della Ribolla Gialla 1957.

Published on 2. 10. 2017 categorised in: ,

limite di età


Per accedere al sito di Klet Brda devi avere l’età stabilita dalla legge per il consumo di alcolici. Cliccando sul pulsante entrare, confermo di avere l'età legale per bere vino nel paese dove sto accedendo al sito.

Entra

Ooops...

It looks like you're using an old version of your browser.
For the best experience, please update your browser or use alternative options as Mozilla Firefox and Google Chrome.